WBFF Wrestling / JLW e-fed
printprintFacebook




JLW Third Anniversary è ONLINE

 
Nuova Discussione
Rispondi
 
Facebook  

Brutus "Cheek" Rotten

Ultimo Aggiornamento: 01/07/2016 14.08
Autore
Stampa | Notifica email    
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 3
Post: 3
Registrato il: 21/04/2016
Sesso: Maschile
Handler
Noobie
27/06/2016 11.40
 
Quota


[IMG]http://i.imgur.com/2ozs3j9.jpg?1[/IMG]

Handler: Matteo Serini.

Nome: Brutus “Cheek” Rotten.

Real Name: Allen Neal Iacchino.

Soprannomi:

• “The Appaling Scar”

• “The Bloody Engine”

• “The Sick Deviant”

Altezza: 1.83 m

Peso: 105 kg

Data di nascita: 20 Febbraio 1988.

Provenienza: Philadelphia, Pennsylvania, USA.

Attitude: Heel.

Theme Music: www.youtube.com/watch?v=H-AGnQU1TmM

Wrestling Style: Hardcore.

Trademark Moves:

Fly Down (Clothesline from Hell)

Violento braccio teso atto a spezzare il fiato al nemico. Può essere effettuato colpendo l'avversario in corsa o in mid-air.

Fireball

Specie di “massa” di fuoco gettata contro l'avversario, con lo scopo unico di mandarlo al più vicino ospedale col volto sfigurato.

The Philadelphia Eagle (Coast to Coast)

Flyng-move rischiosa che prevede il volo da un angolo all'altro dello squared ring. Spesso, prima di effettuarla, vengono appoggiate sul nemico armi d'offesa come Steel Chairs o Steel Steps, in modo da aumentarne considerevolmente l'impatto. Il nome è un tributo alla squadra sportiva di Philadelphia, gli Eagles.

Rotten Driver (Brainbuster)

Suplex la cui caduta finale permette di far impattare la testa dell'avversario sul mat. A volte eseguita con una pericolosa variante dalla terza corda.

Rotten Driver N°2 (Diving Elbow Drop)

Mossa aerea che molto spesso, anzi, quasi sempre avviene subito dopo l'esecuzione del Rotten Driver. Una combo che, se eseguita in modo efficace, rappresenta una seria minaccia per ogni avversario.

Homicidal! (One Shoulder Powerbomb)

Variante letale e violenta della classica Powerbomb, effettuata con l'avversario appoggiato su una sola spalla. Se il peso del nemico lo permette, è effettuata con una rincorsa, per aumentare il dolore inflitto all'avversario. Se il match si prolunga per molto tempo, diventa una specie di finisher, con la quale l'avversario viene scaraventato fuori dal ring.

Suicidal! (Swanton Bomb)

Volo che viene quasi sempre effettuato con l'avversario appoggiato su un sostegno, come un tavolo, una scala, i gradoni: qualunque cosa porti dolore al nemico. Manovra ai limiti dell'autolesionismo.

Genocidal! (Sommersault Plancha)

Flying move portata dall'interno all'esterno del ring, su un avversario in piedi. Talvolta, eseguita mentre il nemico tiene in mano una Steel Chair, per aumentarne l'impatto. Manovra rischiosa e, se non eseguita bene, a doppio taglio. Eseguita anche su più avversari contemporaneamente.

Die, Bitch!

Serie di Kendo Stick shots, che può durare anche minuti, fin quando il bastone da Kendo si spezza sull'avversario.

Street Art

Vernice spruzzata con una bomboletta spray – quasi sempre a portata di mano di Rotten – in faccia al nemico. Colpo scorretto e letale che può facilmente portare ad una vittoria, seppur sporca.

Finishers:

Cheek-Kiss (Double Knee Facebuster) – Finisher più usata. Fulminea, d'impatto, molto raramente a vuoto.

Cheek to Cheek (Musclebuster) – Power-Finisher, che raramente lascia scampo agli avversari, anche se abbastanza macchinosa.

Scars of Death (Cradle Piledriver) – Finisher usata solo in casi estremi, per concludere match o rivalità molto brutali e sentite.

Taunts:

Rock 'N Roll, baybay!

Sorriso a 34 denti, braccio alzato verso l'alto e tipico gesto delle corna a due dita (indice e mignolo), il più diffuso segno di riconoscimento tra i fans dell'Heavy Metal, che indica approvazione e complicità. Sempre accompagnato dalla Chatchphrase “Till I Die”.

Indelible writing.

Dopo ogni vittoria o importante traguardo raggiunto, Rotten – se non se l'era già procurata nel match – prende una bomboletta spray e scrive sul ring le proprie iniziali “BCR”: un messaggio indelebile e inconfondibile.

Head F'N Shaking.

Movimento frenetico e veemente della testa, compiuto prima dei match o durante dei promo per darsi la carica.

Chatchphrases:

“TILL I DIE!”

Frase accompagnata, sempre, dal gesto delle corna a due dita. E' una chiara ed eloquente dichiarazione di guerra: Rotten non intende fermarsi per nulla al mondo. Solo la morte può fermare il suo spirito indomito.

“Sweet dreams, madafucka!”

Frase urlata da Rotten prima di colpire e percuotere violentemente l'avversario, augurandogli sogni d'oro e riprendendo – tra l'altro – il nome della sua Theme Song.

“Cadi sette volte, ti rialzi otto.”

Proverbio giapponese rimasto impresso nella mente di Rotten fin da quando era un ragazzino. Una frase talmente significativa, per lui, da diventare una filosofia, uno stile di vita. E non manca di ricordarlo nei suoi promo.

“Fight, bleed and kill: be a real man.”

Frase usata come istigazione al rivale, puntando sul suo orgoglio. Incita chiunque a lottare contro di lui usando ogni asso nella manica disponibile. Molto usata durante i match. Tuttavia, può anche essere usata come forma di auto-convincimento durante i promo.

“Ci sono cicatrici che non se andranno mai.”

Chiaro riferimento alla immane cicatrice - auto-infertosi con un botch, durante un match - che porta sulla guancia, dalla quale ha adottato il soprannome di “Cheek”.

Armi preferite:

Fireball

Firing Stick (Kendo Stick alla cui estremità Rotten da fuoco con dei fiammiferi che, bene o male, tiene sempre in tasca)

Bomboletta spray (Ne porta sempre una con sé, lasciandola fuori dal ring all'inizio delle ostilità)

Mazza da baseball con filo spinato

Boccale di birra (gentilmente passatogli dal pubblico)

Glass table (Tavolo cosparso di cocci di vetro)

Stipulazioni preferite:

Ha una ovvia e particolare preferenza per i match Hardcore, senza regole, senza squalifiche e senza colpi proibiti. Potrebbe essere in difficoltà con dei match che richiedono un medio/alto livello tecnico, come i submission match.
E' molto abile a maneggiare il fuoco: adora i match in cui, appunto, questo elemento naturale è coinvolto.

Gimmick:


Badass senza peli sulla lingua e che – fregandosene di instaurare un rapporto col pubblico – è pronto a tutto pur di vincere. E' un maestro dell'hardcore e proprio su questo basa il proprio wrestling style. E' un amante della birra, dell'heavy metal e del Football americano: tutte passioni coltivate in gioventù e che, con gli anni, ha mantenuto. Non è un tipo adatto al lavoro di squadra: pur di raggiungere i propri obbiettivi, è pronto anche ad un disperato “uno contro tutti”.
Perché, come ama dire lui, niente può fermarlo … Se non la morte.

Stile di combattimento e psicologia in-ring:

E' un fottuto e inguaribile bastardo, sia fuori che dentro al ring. E' una dannata macchina da guerra, senza alcun rimorso. Da fede alle sue parole, anche durante i match. Ogni volta che cade si rialza, con lo stesso vigore di chi sa che non ci sono mezze misure al mondo: o si vince o si perde, o si vive o si muore. Anche contro avversari palesemente più quotati di lui, sul ring getta ogni goccia di sangue e di sudore che ha in corpo.
Non ha remore per le sue azioni: sarebbe capace di fare qualunque cosa pur di vincere. Non si trattiene: spesso si prende bump pericolosi, se ne ha l'occasione. Il suo è uno stile di combattimento visceralmente hardcore, frutto di una mentalità coltivata nel corso degli anni: pieno di colpi scorretti e di azioni al limite della legalità. E' sicuro di sé stesso e non stenta a dimostrarlo in qualunque occasione possibile. Questo è Brutus “Cheek” Rotten e per fermarlo devi seppellirlo sotto tre metri di terra e cementificarci una strada sopra. Ho reso l'idea?

Caratteristiche fisiche/Wrestling attire:

Porta dei capelli castani, lunghi, legati all'indietro in una coda di cavallo. Una barba leggermente incolta ai lati, mentre al centro porta un caratteristico codino, intrecciato e abbastanza articolato.
183 cm per 105 kg: non è un colosso, ma nemmeno un tappo. Ha una corporatura tonica ed esplosiva. Il suo corpo è pieno di cicatrici, dovute ai passati match. La più vistosa, che lui stesso definisce immane, si trova sulla guancia. Essa deriva da un botch effettuato diversi anni orsono.
Stava ancora perfezionando la tecnica della fireball ed essa, partita male, gli è finita su una guancia, sfigurandolo. Questo evento lo ha segnato, tant'è che ne ha preso il soprannome “Cheek”.
I tatuaggi più vistosi sono sulle braccia e sulle gambe, quasi innumerevoli ma ognuno di essi intriso di significato. Il ring attire non presenta alcuna frivolezza, in pieno stile hardcore. Durante l'ingresso tiene un copricapo marrone sulla testa. In eventi speciali indossa pure una bandana: questa la tiene sul ring. Sulle braccia un paio di vistose gomitiere nere e un paio di polsini bianchi. Una canottiera nera, raffigurante un teschio e la scritta “Cheek to Cheek” davanti, e il simbolo delle corna e la scritta “Till I Die” dietro. Un paio di shorts di jeans marroni: sulla gamba destra raffigurano il proverbio giapponese “Cadi sette volte, ti rialzi otto”; sulla gamba sinistra un teschio rosso. Infine, indossa un paio di stivali neri che arrivano, quasi, fino alle ginocchia, fin sotto gli shorts, in modo da parare le gambe.

Entrance style:

Ai primi martellanti rintocchi della theme song, si sente la voce di Rotten che urla la sua chatchphrase: “Till I Die”! Poi un'esplosione violenta sulla rampa, che precede la sua entrata. Passi brevi, lenti, lungo la rampa, durante i quali squadra il pubblico con aria di sfida. In una mano, tiene una bomboletta spray. Arrivato nei pressi del ring si ferma, guardandosi attorno. Tira delle pesanti pacche agli Steel Steps, aizzando il pubblico a fischiarlo. Sale sull'apron ed entra nel ring passando tra la seconda e la terza corda. Una volta nel ring, procede col suo Head Shaking. Violento e veemente, in modo da darsi la carica.
Alza entrambe le braccia al cielo. Con una fa il segno delle corna a due dita, con l'altra spruzza uno spray di colore variabile, ma quasi sempre blu o rosso, in aria. Il tutto seguito da un urlo atavico. Mentre l'avversario entra, appoggia la bomboletta sull'apron ring.

Biografia:

Allen Neal Iacchino nasce a Philadelphia il 20 febbraio 1988. La madre è originaria della città della Pennsylvania e copre un ruolo dirigenziario di spicco in una banca. Non è mai a casa. Il padre, d'origini italiane, rimane disoccupato appena Allen nasce e la situazione precipita in modo tanto fulminante quanto letale. Il padre diventa un alcolizzato. La madre, non essendo a casa, non può permettersi di mantenere il figlio. Per questo, Allen viene affidato ad una famiglia della stessa città, d'origini statunitensi e benestanti. Inizialmente, la convivenza non è pacifica. Ma col passare degli anni, nel giovane cresce un forte senso di rispetto verso i genitori adottivi, che presto si trasforma in amore. Ma sente che qualcosa non va: si sente irrealizzato. Guarda la TV, vedendo dei wrestlers quasi morire sul ring per fare quello che amavano. E decide di seguire il proprio sogno: lottare, come i propri idoli, fino alla morte. A 20 anni se ne va di casa e inizia a girare per delle piccole federazioni del circuito. Allen si diverte e fa bene il proprio lavoro. Sa fare tutto bene … Ma niente in modo eccezionale. Fino a quando c'è la svolta. Incontra un lottatore esperto, Sick Mike. Lui insegna l'arte dell'Hardcore a Allen che consegue buoni risultati e si fa notare. Ma poi, durante un match, boccia una fireball e questa – rivoltatasi – gli finisce su una guancia, sfigurandolo. Una cicatrice che non morirà mai, tant'è che da allora assume l'attuale ringname di Brutus “Cheek” Rotten. Si specializza ancor di più nell'Hardcore, imparando a maneggiare il fuoco come fosse un amico. Diventa irriverente, sfacciato e cinico. Fa di tutto pur di vincere. Manda all'ospedale tantissimi avversari con la sua temibile fireball. Ma poi, gli giunge la notizia della morte del padre. Smette di lottare. Si prende una pausa sabbatica per un anno intero. Sembra la fine, ma come ogni storia che si rispetti, c'è sempre una svolta positiva… E infatti, il suo mentore, Sick Mike torna da lui con una notizia eccezionale: una grande federazione, la WBFF, gli ha appena offerto un contratto. Una occasione da non perdere. E' la sua chance per riscattarsi.
Combatterà … Fino alla morte!

Merchandising: Brutus “Cheek” Rotten Tank Top.

[IMG]http://i.imgur.com/phFman8.jpg?1[/IMG]


Sick Mike

[IMG]http://i.imgur.com/iA98CNz.jpg?1[/IMG]

Ruolo: Mentore di Brutus "Cheek" Rotten.


[Modificato da Matteo Serini 27/06/2016 11.52]
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 1.726
Post: 1.726
Registrato il: 07/12/2014
Età: 29
Sesso: Maschile
Admin WBFF
Desperation Iron Man Champion
James McFist/Sheenan
Gestore WBFF
27/06/2016 12.47
 
Quota

Un Hardcorista a 360° come non ne vedevamo più da tempo immemore. Penso che questo possa rivelarsi un personaggio interessante, la bio è sicuramente curata nei dettagli in modo che si possa percepire con chiarezza lo stile del wrestler pur non avendo ancora mai letto suoi promo.

Solo alcuni piccoli appunti:

- non mi è chiaro come viene eseguita la Fireball, ma a prescindere da questo mi sembra una roba un pelino eccessiva (non perchè non è fattibile, ma perchè per ovvie ragioni non verrà mai o quasi mai utilizzata durante il writing).

- forse in alcune descrizioni si tende ad esasperare il genere di conseguenze che alcune manovre dovrebbero far scaturire, per me puoi anche lasciarle ma ovviamente - nell'atto pratico - poi saranno booker e writer a stabilire quanto effettivamente sarà possibile vederne conseguire dei bump.

- ultima piccolissima cosa, penso che sia più corretto Double Knee Facebreaker piuttosto che Facebuster. Esistono pareri discordi in merito, ma credo sia più logico attribuire il Facebuster ad uno "schianto di faccia sul mat", un po' come il famoso Pedigree che di fatto è un Facebuster.
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 40
Post: 40
Registrato il: 09/12/2015
Città: TORINO
Età: 103
Sesso: Maschile
Power Handler
Lowcarder
Hiroshi Yagami / Lord Hades
27/06/2016 13.22
 
Quota

Sembra un buon lavoro, anche se i nomi che gli hai dato non mi ispirano particolarmente! XD

Comunque bravo! ;)
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 12.264
Post: 3.556
Registrato il: 06/08/2006
Città: ROMA
Età: 30
Sesso: Maschile
Power Handler
Undisputed Champion
Jaz / Cazador / McClure
27/06/2016 14.38
 
Quota

PALLA DE FOCO!
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 1.086
Post: 1.086
Registrato il: 19/03/2011
Città: MUGNANO DI NAPOLI
Età: 103
Sesso: Maschile
Power Handler
Desperation Iron Man Champion
Bluebird
27/06/2016 16.15
 
Quota

Vedi tu, mi ero quasi scordato che la WBFF era una federazione hardcore [SM=g8143]


Non so bene perché, ma ero sicuro che i debuttanti andassero a Extreme Hell. Rimpolpate un po' quel fottuto roster!
[Modificato da Norshel 27/06/2016 16.16]
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 48.738
Post: 22.567
Registrato il: 12/07/2006
Città: VERCELLI
Età: 34
Sesso: Maschile
CITH - Boss WBFF
Best of All Time!!!
Ava Misfit
The Boss
27/06/2016 18.02
 
Quota

Re:
Norshel, 27/06/2016 16.15:

Vedi tu, mi ero quasi scordato che la WBFF era una federazione hardcore [SM=g8143]


Non so bene perché, ma ero sicuro che i debuttanti andassero a Extreme Hell. Rimpolpate un po' quel fottuto roster!




No, no, anche Bloody Desperation ha bisogno di gente giovane.
E finalmente vediamo un hardcorista, era da un po' che non vedevo bio così hardcore, mi fa piacere vederle, anche perché ho trasformato Kratos in un brawler tecnico e Jack Leone è un po' troppo vecchio per fare 'le sue vecchie magie'.

Benvenuto Brutus Rotten (e Matteo).
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 3
Post: 3
Registrato il: 21/04/2016
Sesso: Maschile
Handler
Noobie
28/06/2016 10.20
 
Quota


- non mi è chiaro come viene eseguita la Fireball, ma a prescindere da questo mi sembra una roba un pelino eccessiva (non perchè non è fattibile, ma perchè per ovvie ragioni non verrà mai o quasi mai utilizzata durante il writing).



Innanzitutto, grazie per i consigli.
Max ha detto che la Fireball gli sarà utile, quindi ... Spero di mandare qualcuno all'ospedale!
Comunque, ti linko un esempio recente di Fireball eseguito su Jeff Hardy. Ce ne sono stati molti negli anni passati, come quello di Jerry Lawler su Kamala ... Cercando su youtube, vengono fuori dei video.

www.youtube.com/watch?v=OKURT3X2i-c


- forse in alcune descrizioni si tende ad esasperare il genere di conseguenze che alcune manovre dovrebbero far scaturire, per me puoi anche lasciarle ma ovviamente - nell'atto pratico - poi saranno booker e writer a stabilire quanto effettivamente sarà possibile vederne conseguire dei bump.



Mi sono lasciato prendere la mano XD


- ultima piccolissima cosa, penso che sia più corretto Double Knee Facebreaker piuttosto che Facebuster. Esistono pareri discordi in merito, ma credo sia più logico attribuire il Facebuster ad uno "schianto di faccia sul mat", un po' come il famoso Pedigree che di fatto è un Facebuster.



Forse hai ragione. In realtà ho cercato su Internet il nome della mossa e non mi sono fermato a riflettere. Appena riesco, modifico.


Grazie a tutti gli altri. Vedrò di fare bene con questo PG. :D



OFFLINE
Scheda Utente
Post: 1.729
Post: 1.729
Registrato il: 07/12/2014
Età: 29
Sesso: Maschile
Admin WBFF
Desperation Iron Man Champion
James McFist/Sheenan
Gestore WBFF
28/06/2016 10.38
 
Quota

Ora ho capito cosa intendi, e quello è McFist lol (James Storm è il suo prestavolto). Non mi era chiaro se usasse una sorta di lanciafiamme, se gettasse una tanica di benza sull'avversario per poi dargli fuoco o se fosse un trucco da giocoliere punkabbestia (che sicuramente è ciò che ci si avvicina di più).
OFFLINE
Scheda Utente
Post: 20.310
Post: 4.351
Registrato il: 14/10/2006
Età: 30
Sesso: Maschile
Admin WBFF
Wrestler of the Year
Drago / Denny Leone
Over the God
01/07/2016 14.08
 
Quota

Ribadisco il benvenuto dato in privato a Matteo.

By the way, per rispondere a Norshel...tranquillo che quel roster li prima o poi... :D
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 13.02. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Furble New Year