JLW e-fed
printprintFacebook

JLW #56: Fifth Anniversary - domenica 30 agosto 2020

New Thread
Reply
 
Facebook  

JLW #48: Will to Power

Last Update: 11/10/2019 10:21 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
User Profile
Post: 51,421
Post: 25,007
Registered in: 7/12/2006
Location: VERCELLI
Age: 36
Gender: Male
CITH - Boss WBFF
Best of All Time!!!
Ava Misfit
The Boss
11/10/2019 10:21 PM
 
Quote

Un wrestler 'libero' e 'semiperfetto' si aggira nel backstage. In mano ha un libro che, considerando il titolo e le poche immagini che si riescono a scorgere grazie alla telecamera, pare essere scritto in tedesco e trattare come tema principale la Germania. La stessa Germania che ha dato vita a Volkermord, il rivale di Perrier in un match senza squalifiche che si preannuncia particolarmente cruento. Con fare mellifluo Prodige chiude il libro e sorride sornione, prima di voltarsi verso la telecamera.

'Cos'altro potrei dire che già non sia stato narrato? Più che la favella contano le azioni, più che mai con un avversario come quello che mi accingo ad affrontare. Dubito fortissimamente che cercare un qualsivoglia vantaggio psicologico sul buon ammasso di muscoli teutonico possa esser d'aiuto, bisogna si usare l'astuzia, ma non nel trash talking... bensì con le azioni sul ring. Non sarò impreparato, la strategia è pronta e va solo messa in atto.'

Sospira Prodige, e ricomincia a leggere noncurante della telecamera, salvo pronunciare alcune parole mentre il suo sguardo è rivolto alle pagine del libro.

'Non è sempre il più forte a prevalere laddove il più forte non sa come farlo...'

E camminando con serafica calma continua nella sua lettura mentre le immagini lentamente sfumano.



Ci troviamo in una stanza poco illuminata. Il cameraman sta riprendendo un grande tavolo di legno piuttosto massiccio, noto ai fans della JLW: è il luogo di ritrovo dell'Apocalypse, quello da cui sono stati lanciati i messaggi dai contenuti più forti, nelle grandi occasioni. Un primo piano ci mostra il Cavaliere della Guerra, Volkermord, seduto con le braccia distese sulla superficie lignea. Un uomo pronto a tutto pur di ottenere ciò che vuole, ma che ad oggi è uno dei cavalieri più longevi della stable, che non ha mai tradito il suo gruppo, neanche quando le cose sembravano essersi messe molto male per loro.

Volkermord: "Here we are, monsieur Enfant Prodige."

Un lieve sorriso condisce la breve pausa che l'Unsterblich si concede prima di proseguire.

Volkermord: "E' giunto il momento della nostra resa dei conti finale. Quello in cui soltanto l'arte della lotta e il ring potranno decretare chi davvero è nel giusto e chi, invece, ha commesso uno degli errori più gravi della sua intera esistenza.
Non è la prima volta che mi ritrovo a fronteggiare un ex alleato divenuto uno dei miei più acerrimi nemici. Abbiamo fatto grandi cose insieme, ma poi tu..."

Il tedesco abbassa lo sguardo per un istante. Quando torna a fissare l'obiettivo della telecamera scorgiamo dell'ira sul suo volto.

Volkermord: "Tu hai visto un'opportunità al di fuori dell'Apocalypse. Hai scelto di voltarci le spalle per inseguire le tue ambizioni personali. Che strano, di solito siamo noi quelli che la gente definisce uomini senza scrupoli capaci di scendere ad indicibili compromessi pur di mettere le mani sull'oro. Eppure eccomi qui, quest'oggi, a parlare al JLW Universe da massimo esempio di lealtà. Curioso, non è vero?

...

Credo che tu ti sia pentito di ciò che hai fatto già dal momento stesso in cui hai lasciato l'arena dopo avermi attaccato alle spalle, come un vile e sudicio verme. Se non è accaduto allora, beh, potrebbe essere successo nelle settimane successive, constatando dove ti hanno portato i tuoi errori di valutazione.
Oppure sei così testardo da non aver avuto il benchè minimo sentore di aver fatto il passo più lungo della gamba?
Nessun problema, se così fosse... Non temere, sto per raggiungerti Jacques. Per fartelo capire con le maniere forti."

Il Berliner Annihilator inizia a tamburellare con le dita sul tavolo.

Volkermord: "Ciò che è dell'Apocalypse torna sempre all'Apocalypse, ma tu questo lo hai dimenticato, tu e tutti gli altri pagliacci che ti hanno preceduto. L'Apocalypse ha il controllo, sceglie cosa prendere, quando, dove, come. SCEGLIE, si. A nessuno di voi è mai stato concesso di andar via di propria sponte, perchè una volta che sposi l'Apocalypse muori dentro l'Apocalypse. O, se fuori, MUORI PER MANO DELL'APOCALYPSE.
Abbiamo devastato tutti quelli che hanno osato offendere ciò che rappresentiamo, e faremo lo stesso con te. Sei finito nel momento stesso in cui hai deciso di spiccare il volo, senza sapere di avere già le ali tarpate e che il tuo destino è quello di schiantarti al suolo e finire dimenticato."

Il wrestler teutonico flette le braccia con forza, contro il tavolo, come se stesse per alzarsi usando come sostegno la superficie stessa.

Volkermord: "Non deve essere facile per te mantenere i nervi saldi. Come se non bastasse conoscere già il mio potenziale distruttivo, oggi avrai di fronte a te il vincitore del Clash of Gods Tournament, FWF World Tag Team Champion e JLW World Tag Team Champion. Non ho ancora eguagliato il tuo record con il JLW World Championship ma lo farò molto presto, più di quanto immagini... Mentre per te, beh, sarà pressochè impossibile ripetere le imprese che IO ho compiuto e ottenere i riconoscimenti e gli allori che IO ho conquistato.
Saresti potuto essere un Cavaliere destinato a lasciare un segno indelebile, ma hai fatto la tua scelta... E adesso non ti attende altro che un terrificante calvario e, in seguito, l'oblio."

Volkermord si alza e cammina lateralmente, raggiungendo un'altra sedia del tavolo. Poi poggia le sue mani sulla spalliera.

Volkermord: "La ricordi questa, vero? Era tua. Mi chiedo se tu ti sia mai voltato indietro, se persista dentro di te la speranza di poter rettificare la tua condotta e tornare ad essere ciò che eri, oppure se così ostinato da non aver mai preso in considerazione l'idea di porgere delle scuse, chiedere il perdono e riprendere il tuo posto.
Beh, qualunque cosa tu abbia pensato in queste settimane conta davvero poco. Niente. Perchè, lo ribadisco, NON SIETE VOI A SCEGLIERE. E, a scanso d'equivoci..."

CRAAAAAAAAAAAASH! Volkermord spacca la sedia contro il pavimento riducendola in frantumi! Proprio quella sulla quale sedeva Enfant Prodige da Cavaliere dell'Apocalisse. Un messaggio chiaro e inequivocabile.

Volkermord: "Sei già morto e non avrai alcuna possibilità di tornare indietro. Preparati a subire la sconfitta più umiliante della tua intera carriera. The God of War is coming... TO ERASE YOUR EXISTENCE."

Camera fades.



Dewitt: Ci attende un No Holds Barred match.
Lover: No Holds David Barriage match? E’ un ritorno a sorpresa?
Silente: No… è BARRED. Quindi una sfida non sanzionata, e di cui la JLW non si assume alcuna responsabilità.
Lover: Ora capisco, allora posso lavarmene le mani e non commentarla.
DeWitt: Invece la commentiamo tutti e tre…

Match 4: Enfant Prodige vs "War" Völkermord [No Holds Barred match]
Referee: Bella Quesada

DING DING

La campana dà il via alla contesa, e subito Völkermord si scaglia letteralmente addosso a Enfant Prodige con un BACK BODY BOOM! Il corpo di Perrier fluttua nell’aere prima di ricadere sul mat come un sacco di patate, l’azione terrificante del tedesco ha dato i suoi frutti. Volky abbranca la gola del francese e comincia a strangolarlo, in un match nel quale, ricordiamo, vale praticamente tutto. Vuole vincere soffocando il rivale, il quale non è considerato ‘perfetto’ per modo di dire…infatti assesta una gomitata ‘perfetta’ in mezzo agli occhi del gigante teutonico, che è costretto a mollare la presa.

Prodige riprende fiato giusto qualche secondo, e con Völkermord a terra assesta un calcione al volto di quest’ultimo che, come raramente accade, si ritrova sdraiato sul mat dopo poco più di un minuto dall’inizio del match. Prodige sa perfettamente che schienare Völkermord adesso non serve a nulla, e decide di scendere dal ring per raccattare una steel chair, arma maneggevole che potrebbe essere di grande aiuto per lui in questa contesa. Völkermord attende che Perrier torni sul quadrato, ma questi sembra quasi ‘invitare’ il tedesco a raggiungerlo fuori dal ring.

Völkermord non se lo fa ripetere, tuttavia scende dal lato opposto del ring…e Perrier inspiegabilmente lascia cadere a terra la sedia! Völkermord si fionda verso Perrier il quale indietreggia…Volky abbranca la sedia, ma nel farlo non si avvede che il francese è tornato di gran carriera su di lui…DROPKICK SULLA STEEL CHAIR CHE IMPATTA SUL VOLTO DI VOLKERMORD!
Il Tedesco rimane tramortito, colto di sorpresa, e Perrier prende la sedia e colpisce Volky!
E ancora!
E ancora!
Sediate alla schiena del tedesco, che rimane a terra!


Völkermord cerca le corde e prova a tornare sul ring, e Perrier glielo concede, facendolo salire sul quadrato…Völkermord si rimette in piedi con l’ausilio delle corde, prima di ricevere una sediata in pieno volto da Prodige!
Che procede al primo schienamento del match!


1…2…Völkermord alza la spalla! Perrier tuttavia sa perfettamente che giocare nel campo della tecnica contro un rivale simile porterebbe all’inevitabile disfatta, e continua a colpire il tedesco con sediate a terra!
Völkermord si ripara con le braccia, le quali comunque subiscono danni ingenti, ma riesce a strappare in parte in maniera fortunosa la sedia dalle mani di Prodige, che prova ora a colpire con degli STOMPS!
Völkermord abbranca la caviglia di Prodige e riesce a farlo cadere!
Si rialza il tedesco, visibilmente dolorante, ma riesce a raccattare Perrier e nonostante i colpi subiti…UBERPLEX SUL FRANCESE con annesso pin!


1…2…..Perrier c’è! Völkermord alza nuovamente il rivale e lo lancia con tutta la violenza del mondo contro il turnbuckle!
E gli si fionda addosso con una CLOTHESLINE!
Ma, laddove sopperisce in forza, compensa con l’intelligenza il francese che si sposta mandando Volkermord ad impattare contro l’angolo…barcolla il wrestler tedesco, ancora una volta vittima della foga senza controllo!

ENZEGURI KICK da parte di Perrier, e Völkermord è ancora a terra! Copre Prodige!


1…2…..kickoutta Völkermord, con EP che cerca sostegno e la steel chair abbandonata da poco a centro ring. La raccoglie e attende che Völkermord si rimetta in piedi…e prova a colpirlo al volto, laddove fa più male!
Ma questa volta è Völkermord ad usare l’astuzia, nonché la forza…blocca con l’ausilio delle sue mani il colpo diretto infertogli da Perrier, e strappa letteralmente la sedia dalle mani di Prodige…e lo colpisce subitaneo con un calcione al costato, in modo da costringerlo a rimanere in ginocchio per potersi finalmente vendicare…SEDIATA DI VOLKY SUL VOLTO DI PERRIER!
Prodige crolla sul mat e Völkermord schiena!


1……2……..Prodige alza la spalla, ma il conto di 3 era davvero ad un passo!
Perrier ora è vittima del brutale assalto di Völkermord, che colpisce senza soluzione di sosta Perrier con calci e pugni a terra, prima di lanciarlo nuovamente contro il turnbuckle!
Questa volta la mortifera CLOTHESLINE va a segno, e Perrier viene scaraventato letteralmente da un lato all’altro del quadrato con nessunissima difficoltà da parte del teutonico che ‘schernisce’ il rivale.
SHEET DIVIDER!

Völkermord vuole distruggere letteralmente l’avversario, che viene nuovamente rialzato…e nuovamente colpito con una SHEET DIVIDER!
Perrier sono diversi minuti che non porta alcuna offensiva ed è in balia del rivale.
Völkermord tuttavia non schiena…vuole brutalizzare Prodige. Piazza la steel chair per terra e rialza Prodige…
….LO VUOLE SCHIANTARE SULLA SEDIA CON UNA POWERBOMB!!!!!!!!!!


Tuttavia, forse era proprio questo il momento che aspettava il francese…CHE SPUTA IN FACCIA A VOLKERMORD, il quale chiude gli occhi…Perrier pianta il suo gomito contro il volto del tedesco, e poi gli sbatte la faccia dritta contro la steel chair! Attendeva proprio questo istante, fa roteare a terra il corpo del rivale e lo copre!


1……2……….PAZZESCO!
Perrier pensava di avercela fatta, ma Völkermord alza ancora la spalla! Prodige raccoglie la sedia, ma è visibilmente provato…Völkermord si rialza abbastanza tranquillamente e abbranca Prodige per la gola prima che questi potesse colpire con la sedia! Prodige lascia cadere la sedia, Völkermord tenta nuovamente di soffocare il rivale, vuole una vittoria per KO…ma questo continuo voler strafare si rivela nuovamente un’arma a doppio taglio per il teutonico…CALCIONE DI PRODIGE LADDOVE NON BATTE IL SOLE PER VOLKERMORD…CHE FINISCE IN GINOCCHIO!
Si tiene le parti basse…e Prodige ne approfitta!
LE VOJAGE DANS LA LUNE!!!!!!!!
1…..2……3!!!!!!!
Rotola fuori dal ring (astutamente) Prodige, che si aggiudica questo cruento match in maniera poco ortodossa!

Völkermord ha pagato la sua eccessiva sicurezza e si lecca le ferite…una dura batosta da digerire!

Testo nascosto - clicca qui


DeWitt: Questo è un grande risultato! Non solo Jacques Perrier ha abbandonato l’Apocalypse, ma ha sconfitto il trionfatore del Clash of Gods Tournament.
Silente: Una vittoria pulita anche se non dominante. Che dire… il Berliner Annihilator ha trovato un avversario degno di lui!
Lover: Non credo proprio che fra loro sia finita qui…



Siamo... alle Bahamas? Non ne siamo sicuri. Lo sfondo è pressoché fisso. Un Loop. Si direbbe una GIF messa con poca cura su un Green Screen.
Davanti a noi, contornato da musica epica in sottofondo che accende l'animo e da un paio di Scoiattoloni giganti, c'è Fisher.
Alla sua destra Mister Furble, alla sua sinistra il Professor Ghianda.

In sovraimpressione esce il suo nome, con qualche fuoco d'artificio animato.
Lui ci sorride, splendente!

Fisher: "Signori, Signori... per coloro che non ricordassero il mio nome IO sono Archie Fisher, un uomo che aaama il suo Paese.
E l'ho amato in ogni momento della mia vita. Sono stato campione e Gestore di questa splendida compagnia, ho combattuto la tirannide del Khan, ho salvato il mio migliore amico dalla Mafia Scoiattolese e ho picchiato una donna per cercare di diventare il Signore degli Elementi.
Ho vissuto tanto sulla mia pelle e tante idee discordanti ho forse lasciato di me ma mai mi aveva abbandonato la Passione per questa disciplina"

Si fa pensieroso. Teatralmente ovviamente.

Fisher: "Eppure il fatto di essere mancato alle scene per un po' mi ha spinto a riflettere. Ho realizzato che... chissà... forse Fisher non ha bisogno di tornare sul ring. Forse Archie Fisher ha già raccontato quanto doveva. Forse a me manca davvero la JLW ma non è il ring a mancarvi quanto la possibilità di comunicare con tutti voi. Il mio Parco Divertimenti è in decadenza, Warchinegton DC non è più la stessa... il mio astro qualcuno direbbe si sia spento. Ma io non credo in simili tetre nenie. TUTTI hanno il loro momento no.
Ma io sarò più forte. Io sono tornato perché voglio rendere quel Parco di nuovo splendido.
Voglio rendere onore alla Quercia che mio nonno piantò e lui e mio padre innaffiarono e io come loro.
Quel piccolo seme divenuto ora simbolo del Parco di Ghiandaland e sede di numerosi scoiattoli a testimonianza di ME che credo in un Domani Migliore, per il quale lotto. UN VOSTRO Domani Migliore"

Porta la mano sul cuore col suo completo bianco panna che non si addice al clima presunto del luogo in cui vorrebbe ambientare il suo segmento.
Furble e Prof Ghianda gli mettono le mani in spalla a sostenerlo in marketta pubblicitaria.

Fisher: "Insieme... possiamo fare qualsiasi cosa. E io non voglio abbandonarti, JLW. Se tornerò a calcare questo ring lo dirà il tempo. Ma ciò che ORA può essere detto per certo è una sola cosa: vuoi dirla tu MrFurble?"

Lo Scoiattolone prende fiato e...

...e nulla, poiché la mano del Virtuoso lo blocca. Fisher e i suoi due animaletti sembrano nom capire quanto stia accadendo, ma a rompere il silenzio è proprio Corson.

"Enough."

Victor esce lentamente un sigaro dal suo cappotto, accendendolo seduta stante.

"Un domani migliore... esiste forse, un domani migliore? Chi sei tu per dirlo? Nessuno può prevedere quanto ci aspetta, nemmeno io ho potuto farlo... pensavo di sedermi su un trono di velluto, magari perché no, con qualche titolo in spalla e un sigaro di qualità in mano... e guarda invece dove sono. Sto parlando con due pupazzi e un coglione in completo e cravatta dopo aver perso quanto di più caro... è forse così che è stato disegnato il mio momento no? Con un braccio rotto a condire il tutto? Mi aspettavo di meglio... ma me lo faccio andare bene"

Victor si allontana lasciando sbigottiti Fisher e i suoi due compagni.

Prof Ghianda: "Trasecolo di fronte a una simile Negatività"

MrFurble: "Ohhh siiii quel tipaccio avrebbe bisogno di tante coccole"

Fisher assente col capo serioso.

Fisher: "Sapete cosa? Avete ragione. Forse io non sapevo cosa volere per me. Ma forse... devo interrogarmi su cosa fare per gli altri. INSOMMA, COSA FAREBBE IL BUON GESU'?
Aiuterebbe quella pecorella a trovare la positività.
Bisogna lavorarci.
ALLA ARCHIE-CAVERNA!"

Jingle con spirale e super zoom sul faccione di Fisher che flutta.


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Card JLW #48: Will to Power (1 post, agg.: 10/28/2019 11:10 AM)

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:34 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com